RITA RUSIC

Rita Rusic comincia la propria carriera nel 1982 come attrice protagonista del film “Attila flagello di Dio” con Diego Abatantuono. All’interno del gruppo Cecchi Gori diventa subito scopritrice di talenti come Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme, Antonio Albanese. Produce film di grande successo come “I Laureati”, “Il Ciclone”, “Fuochi d’artificio” di Leonardo Pieraccioni, “Viaggi di Nozze” e “Gallo Cedrone” di Carlo Verdone, “Ovosodo”, “Ferie D’Agosto” di Paolo Virzì, “Nirvana” di Gabriele Salvatores, “La Scuola” di Daniele Luchetti, “Così ridevano” di Gianni Amelio, “La Gabbianella e il gatto” di Enzo D’Alò, “L’uomo delle stelle” di Giuseppe Tornatore ed è distributore mondiale del film Oscar “La Vita è Bella”. Successivamente, produce “Scusa ma ti chiamo amore” e “Scusa ma ti voglio sposare” di Federico Moccia, film box office 2008 e 2010.

Direttore artistico di TMC2, porta in Italia la serie di grande successo “Sex and the City”.

Come autore televisivo, firma la serie per Canale 5 “Amiche mie”. Sempre in tv, la vediamo in veste di opinionista a “La Fattoria” nel 2005 e come giurata a “Ballando con le stelle” e “Miss Italia” negli anni 2009 e 2010.

Nel 2008 viene pubblicato da Mondadori il suo primo libro di racconti “Jet Sex”. Alcuni di questi erano tratti dalla sua seguitissima rubrica per il settimanale Chi.

Per diversi anni è conduttrice radiofonica per RTL 102.5 al fianco di Charlie Gnocchi nel programma “Pop Around the Clock”.

Nel gennaio 2020 partecipa come concorrente al “Grande Fratello Vip”.

A settembre dello stesso anno esce nelle sale cinematografiche il film “Baciato dalla fortuna” realizzato da Rita Rusic, con la regia di Paolo Costella, prodotto e distribuito da Medusa film e interpretato, tra gli altri, da Vincenzo Salemme, Asia Argento e Alessandro Gassman.