GIORGIO PASOTTI

Giorgio Pasotti nato a Bergamo il 22 giugno 1973 è un attore italiano.
Nel 1998 appare sugli schermi con i film italiani I piccoli maestri, ed Ecco fatto.
Approda poi in televisione, dove conduce il programma Cinematic su MTV Italia. Nel 2000 debutta anche in teatro, come protagonista insieme a Stefania Rocca, con Le poligraphe di Robert Lepage. Lavora inoltre per spot e videoclip. La popolarità arriva infine con la serie televisiva Distretto di Polizia nella quale interpreta il ruolo dell’ispettore Paolo Libero.
Nel 2006 è protagonista insieme a Neri Marcorè nella miniserie E poi c’è Filippo.
Ha partecipato alla realizzazione del video della canzone Io che amo solo te di Fiorella Mannoia nel gennaio 2008.
Nel 2009 torna sul piccolo schermo con tre fiction televisive: Due mamme di troppo, La scelta di Laura e David Copperfield.
Nel 2010 torna nelle sale con Baciami Ancora, seguito de L’ultimo bacio.
Nel 2012 interpreta Giuseppe Garibaldi nella miniserie Anita Garibaldi andata in onda su Rai 1.
Nel 2013 interpreta Stefano nel film Premio Oscar La grande bellezza, con la regia di Paolo Sorrentino. È anche protagonista della pellicola Diario di un maniaco per bene.
Nel 2014 è tra i protagonisti di Sapore di te, regia di Carlo Vanzina. Sempre per Vanzina interpreta in Un matrimonio da favola. In Mio papà, film diretto da Giulio Base che affronta il tema delle cosiddette “famiglie allargate”, Pasotti è protagonista e, per la prima volta, figura tra gli autori del soggetto.
Sul piccolo schermo invece interpreta Lino Zani, il maestro di sci di Papa Giovanni Paolo II, in Non avere paura – Un’amicizia con Papa Wojtyla, e un carabiniere che lotta contro i tedeschi durante la Seconda guerra mondiale in A testa alta – I martiri di Fiesole.